Stiamo ronzando su…
Il Comune Spende

Scarica il File Aggiornato con tutte le spese sostenute dal Comune di Mesero registrate a Protocollo. Scopri come spende il tuo comune!

Video Consiglio

Clicca l'immagine per rivedere tutti i VIDEO dei Consigli Comunali e rivivere i nostri interventi...

CEMENTO sui DENTI

Aggiornamento a Luglio 2013. Il PROGETTO e' STATO BLOCCATO (Link)

250.000mq per Mesero, 100.000 mq per Marcallo, una superficie equivalente a 50 campi da calcio sta per essere CEMENTIFICATA. E' emergenza ambientale ed anche democratica.

IL VIDEO di DENUNCIA direttamente da CEMENTO SUI DENTI del 28-1-12

 

I Documenti Ufficiali del Progetto

Valutazione Ambientale Strategica

Decreto Finale VAS con prescrizioni

Stato attuale iter burocratico

Scheda del Procedimento in Provincia

Alcuni autorevoli articoli a riguardo:

Fondo Ambiente Italiano

Stop al Consumo di Territorio

Diversi Orizzonti

Volantino Informativo

Articolo Logos

Curiosità

Il Consigliere Fabio Prina in prima pagina sul Settegiorni: "Rinuncia all'indennità ed invita i consiglieri a seguirlo" (Link Articolo - Approfondimento)

MESERO e DEGRADO
Quasi 90.000 i mq di stabili abbandonati su territorio Meserese, con che criterio si decide di costruire ancora!?
Petizione Salva Mesero

Clicca qui

per vedere i Firmatari. La raccolta è conclusa e sono ben 500 le firme raccolte con 378 firme di Cittadini Meseresi.

 

Approfondisci.

Rifiuti? Come dividerli…

 

Archivio Autore

Da “Cemento sui Denti” alla critica politica dell’ultimo Consiglio Comunale

Ricordiamo come fosse oggi la nostra campagna elettorale con il camper per le vie del paese, i contatti cercati e spesso realizzati con una moltitudine  di realtà di Mesero, il mancato raggiungimento della maggioranza per una manciata di  voti alle ultime Amministrative del 2014.

Senz’altro  avrete constatato la assenza di MeseroTua dalla prossima tornata elettorale .

Ci sta a cuore rendere note le motivazioni di questa scelta e le nostre valutazioni in vista del prossimo appuntamento elettorale.

Riteniamo si sia chiusa con la Amministrazione “Fusè” e “MiglioriAmo Mesero” una fase della vita politica meserese, quella che ci aveva spinti a costituirci in gruppo politico per fronteggiare principalmente due gravi problemi relativi alla vita politica della nostra Città :

-          la avanzata di una per noi grave speculazione su una fetta consistente del territorio comunale

-          la carenza di informazioni da parte della Amministrazione “Molla” in carica.

Stop al consumo di territorio , informazione e partecipazione popolare alla vita istituzionale del paese furono, in sintesi,  i collanti del Gruppo Politico MeseroTua.

“Cemento sui Denti” fu la nostra azione per denunciare e documentare pubblicamente la prima di tali problematiche, mentre per ciò che riguarda la seconda delle molte problematiche del nostro paese, divenuto poi “Città”, siamo stati presenti con almeno tre consistenti iniziative:

-          il Notiziario periodico, distribuito porta a porta a ciclicità mensile

-          la pressione costante per ottenere la videoregistrazione delle Sedute di Consiglio Comunale

-          la sollecitazione ad istituire il “Question Time” , ora realtà , per la verità poco fruita, a disposizione di tutti i cittadini.

Abbiamo sviluppato , anche graficamente, idee per la migliore fruizione pedonale, ciclopedonale e ricreativa di alcune aree interessanti di Mesero: la Piazza, i Parchi Pubblici, l’area in cui è compreso il Centro Culturale, i passaggi di collegamento, per il momento sottoutilizzati, per l’area ove ora è presente la pista per minimoto, in una idea complessiva di riqualificazione del paese atta ad arginare la eccessiva presenza statica e di passaggio dei veicoli a motore.

Come Gruppo di Minoranza (termine che abbiamo SEMPRE preferito a quello di “opposizione”!) crediamo di aver fatto il nostro possibile per tenere desta la attenzione dei concittadini principalmente sui due temi espressi, con il positivo  risultato di veder annullato il progetto speculativo sul territorio e  stimolato la Amministrazione Fusè a varare quegli strumenti di facilitazione della partecipazione popolare per i quali ci siamo spesi.

L’azione istituzionale di controllo della coerenza degli atti amministrativi con i programmi espressi in campagna elettorale da MiglioriAmo Mesero è stato atto dovuto, così come la partecipazione al Consiglio e alle   Commissioni Comunali.

Siamo in una fase nuova nella vita politica cittadina .

La natura delle problematiche emergenti è mutata: non abbiamo ritenuto di essere attrezzati, come Forza Politica strutturata per una idea di Governo della Città, ad affrontarla con la sincera convinzione di “far bene” che ci aveva animato cinque anni orsono.

Quali problematiche?

(Non citiamo quelle in qualche misura imposte da problematiche o scelte politiche “alte”, leggi Governo Nazionale ed Istituzioni Comunitarie, (U.E.) , ne’ le azioni di routine di ogni Amministrazione)

-          Permane un “allerta urbanistico”, specialmente per ciò che riguarda la strutturazione e la fruizione degli spazi pubblici cittadini

-          Osserviamo una grave crisi di  passione per la “Cosa Pubblica”

-          Il “Mondo giovanile” ci pare  sempre più difficilmente definibile e conoscibile

-          Propendiamo per una Città “vivace”, ma constatiamo la minaccia di essere “Città parcheggio” (di autoveicoli, ma anche di idee politiche oltre che amministrative)

-          Sentiamo la fragilità  delle sinergie adottate da parte della Amministrazione  nei confronti delle realtà Associative e Scolastiche

-          Valutiamo meno  fattivo del possibile  il rapporto con la  realtà parrocchiale per la messa a fuoco delle tematiche sociali, culturali ed economiche emergenti.

Sicuramente come cittadini di Mesero continueremo ad interessarci a vario titolo di tali tematiche, sentendo di fare ciascuno una seppur piccola parte rispetto a ciò che chiediamo venga fatto da chi amministrerà Mesero.

Ci sentiamo di invitare i futuri elettori che cinque anni orsono ci dettero fiducia ad esaminare con cura quale delle due squadre in campo quest’anno ha nei propri esponenti una conoscenza, una visione  ed una capacità di gestione di quanto abbiamo sinteticamente espresso.

Invitiamo infine i nostri passati elettori a soppesare la qualità dei componenti delle due squadre e dei rispettivi candidati Sindaco, soprattutto alla luce dei trascorsi partecipativi alla Cosa pubblica locale di ciascuno di loro.

REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE POPOLARE: comunque vada chiediamo il “question time”!

Nei giorni scorsi abbiamo avuto modo di confrontarci con la maggioranza in merito al regolamento sulla partecipazione popolare che come sapete a Mesero manca da troppo tempo ed in modo scandaloso. La giunta Fusè ha accettato una nostra bozza e ne ha proposta una sua, completamente diversa nella forma ma simile nel contenuto. E’ stata presentata in commissione regolamenti e con questo passaggio avremo la certezza che questo regolamento verrà portato in consiglio e verrà finalmente approvato. Quella che l’amministrazione Fusè sta portando avanti però è soltanto un mero adempimento formale: sta producendo un regolamento obbligatorio mancante, non sta certo impegnandosi politicamente per la partecipazione popolare. Riteniamo doveroso ricordare infatti che nella nostra bozza di regolamento era presente una parte dedicata al Question Time: un tempo dedicato al cittadino a fine consiglio comunale per poter, in modo regolamentato ed ordinato, interrogare il consiglio comunale in merito a gran parte delle questioni che interessano il nostro comune. Nella bozza presentata da Fusè questa parte è stata tolta. Ci è stato assicurato in ogni modo che il “Question Time” è stato cassato solo perchè ritenuto non di competenza del regolamento. MeseroTua si è sempre battuta per la partecipazione popolare e ritiene che per completare a dovere la regolamentazione della partecipazione sia fondamentale inserire anche il “Question Time”. Il burocratese non ci piace. Per questo in commissione abbiamo chiesto al Sindaco che se ritiene che il Question Time non sia di competenza del Regolamento della Partecipazione, proponga una modifica allo Statuto od al Regolamento del Consiglio Comunale da lui indicati come i Regolamenti competenti. Ci aspettiamo quindi che Fusè mantenga la parola ed avrà tutta la nostra collaborazione per modificare i Regolamenti necessari per avere il Question Time. Vogliamo dare fiducia al Sindaco e non giudicare precocemente queste banali problematiche come scuse belle e buone per sottrarsi alle domande dei cittadini in Consiglio Comunale. Vi terremo aggiornati…

Consiglio Comunale Giovedi

…25 Aprile…

Il Palio…

RISPOSTA ALL’ARTICOLO SULL’ALTO MILANESE
Leggo la risposta del consigliere Fabio Garavaglia sull’Alto Milanese del 24 Luglio e una sua affermazione mi lascia basito:
Un cittadino di Mesero nonché  partecipante al palio non può fare nessuna critica se non fa parte dell’organizzazione?
Vorrei ricordare al consigliere e capogruppo di Miglioriamo Mesero che è stata una sua scelta di fare il responsabile, non era obbligato.
Mi permetto una piccola constatazione: io
sono abituato sulle severe montagne dove etica/umiltà sono la base per poterle affrontare e chi sbaglia paga, a volte anche molto salatamente; il contrario è in questa società, dove si può dire e fare ciò che si vuole, “soprattutto in politica”, intanto “non paga mai nessuno”.
Max Garavaglia

Dopo Consiglio del 17 Marzo 2015

Vi proponiamo un rapido sunto delle discussioni che si sono affrontate in Consiglio e di come hanno votato i nostri Consiglieri.

  1. Il primo argomento trattato, un po’ tecnico, è inerente all’affidamento del servizio di distribuzione GAS Naturale. Ora Mesero non cambierà distributore fino al 2023. Dal 2024, ed eseguita la gara d’appalto di cui la delibera tratta, Mesero cambierà gestore. Da evidenziare che il canone di ‘utilizzo della rete di distribuzione gas (i tubi del metano) dopo il cambio di gestore passerà dal 30% al 10%. Il che significa da 60.000€ a 20.000€ con un importante ammanco per le casse comunali che si DOVREBBE tradurre in un risparmio sulla tariffa finale all’utente. Rimane comunque un adempimento obbligatorio perchè conseguenza di una legge nazionale. Sindaco molto preparato. Abbiamo votato a Favore.
  2. Regolamento Edilizio. Ci siamo astenuti, nonostante alcune delle nostre osservazioni siano state accettate, perchè senza la convocazione della commissione apposita nei pochi giorni prima del consiglio,  non abbiamo avuto obiettivamente il tempo di valutare l’elaborato che risulta essere molto tecnico e corposo. Purtroppo anche in questo caso l’amministrazione sembra voler centellinare le commissioni a discapito del dialogo e del coinvolgimento delle minoranze.
  3. Interrogazione sulla sistemazione della distribuzione degli spazi della scuola primaria. Abbiamo già approfondito l’argomento in questo articolo. Purtroppo anche in questa occasione nonostante, li avessimo sollecitati più volte (articolo), i preventivi non ci sono. Praticamente è stata un’interrogazione a vuoto mentre continuiamo a domandarci come si possa amministrare senza preventivi.
  4. La discussione è andata forse peggio con l’interrogazione sull’RSA dove il Sindaco non ha rilasciato approfondimenti anche se richiesti ed anzi ha evidenziato di non essere molto ferrato sull’argomento. Unica cosa chiara a tutti è la consulenza di 10.000 euro già pagata all’avocato per intavolare la pratica legale.

Concludendo quindi ci pare che le interrogazioni di MeseroTua vengano affrontate con una certa leggerezza che non può certamente essere causa di mancanza di esperienza del Primo Cittadino, visto che amministra da decenni. Non vorremmo neanche ipotizzare che questo sia un tentativo di giocare a nascondino con le minoranze perchè non sarebbe degno ne del consiglio ne della stima che proviamo per il Sindaco stesso. Preferiamo sperare piuttosto che siano stati semplici errori di valutazione con la speranza che queste spiacevoli situazioni in futuro non si ripresentino.

 

 

Regolamento sulla Partecipazione: quanto tempo?

Come i più attenti si ricorderanno, il 28 Novembre 2014 abbiamo consegnato all’amministrazione il Regolamento sulla Partecipazione Popolare da noi redatto. Un regolamento obbligatorio ma mancante da anni a Mesero. Oggi i Meseresi non possono inoltrare formalmente petizioni pubbliche, richieste di referendum consultivo od altri nobili iniziative di Partecipazione proprio per la mancanza di questo regolamento. Ad oggi non è stata ancora convocata dall’amministrazione neanche la Commissione competente per valutare la proposta. Ci domandiamo: quanto tempo ancora dovremmo aspettare?

Martedì sera Consiglio Comunale

Le Brevissime

Leggi tutte le brevissime...

Il Capogruppo

Per contattare il nostro Capo Gruppo in Consiglio Comunale Fabio Prina, scrivi a: fabio.prina@meserotua.it

Clicca qui per conoscerlo meglio.

Il Consigliere Eletto

Per contattare la nostra Consigliera eletta in Consiglio Comunale Emanuela Barni, scrivi a: info@meserotua.it

Clicca qui per conoscerla meglio.

Il nostro Simbolo

Il prossimo 25 Maggio 2014, Vota Meserotua

Clicca qui e leggi la descrizione

Il Gruppo

Clicca la foto per conoscere i nostri candidati Consiglieri

Il nostro giornalino
NO alle tessere di partito…

...SI ai contenuti!

Siamo un gruppo di cittadini di Mesero, non rappresentiamo nessun partito e, di fronte alla mancanza di partecipazione imposta dall'amministrazione locale, abbiamo deciso di muoverci in autonomia con forze proprie. Abbiamo l'obiettivo di informarci, informare, partecipare, discutere, per cercare di migliorare il contesto urbano e sociale in cui viviamo. Vorremmo coinvolgere i nostri concittadini, in questo che crediamo un buon obiettivo.

Il Meserese Partecia…
  • 183 Questionari in occasione di Cemento sui Denti per valutare l'amministrazione e la sua idea di espansione cementifera
  • 80 Firme circa per ottenere il Referendum sulla Legge Elettorale, in attesa di approvazione. (Settembre 2011)
  • 251 Firme Raccolte per ottenere il Referendum sull'Acqua Pubblica, poi passato (Giugno 2010).
  • 200 Firme circa per i Referendum del V-Day 2 di Aprile 2008
  • 83 Firme per la Proposta di Legge Parlamento Pulito dell'8 Settembre 2007, ancora nei cassetti dei palazzi romani.
 
Segnalazione Guasti
Una solerte telefonata al numero di competenza può essere un gesto importante per mantenere Mesero, il tuo comune, curato ed ordinato.

 

Lampioni di Illuminazione Notturna Guasti: Tel. 800.901.050 - Enel Sole

 

Perdite Acqua e Fognatura: Tel. 800.175.571 - Amiacque

 

Pronto Intervento Rete Elettrica: Tel. 803.500 - Enel

 

Pronto Intervento Gas: Tel. 800.128.075 - Aemme Linea Energie

 

Buche, Cordoli di Marciapiede o qualsiasi altro tipo di arredo urbano guasto o in cattivo stato: Tel:02/97285078 - Ufficio Tecnico